Apocalypse 22:7
Ecco, io vengo presto; beato chi custodisce le parole della profezia di questo libro«.
Sophonie 1:14
Il giorno dell’Eterno è vicino, è vicino e giunge in gran fretta. Il suono del giorno dell’Eterno è amaro; allora l’uomo valoroso griderà forte.
Apocalypse 11:18
Le nazioni si erano adirate, ma è giunta la tua ira ed è arrivato il tempo di giudicare i morti e di dare il premio ai tuoi servi, ai profeti, ai santi e a coloro che temono il tuo nome, piccoli e grandi, e di distruggere quelli che distruggono la terra«.
Esaïe 3:10
Dite al giusto che avrà bene, perché mangerà il frutto delle sue opere.
Esaïe 3:11
Guai all’empio! Gli verrà addosso la sventura, perché gli sarà reso quel che le sue mani hanno fatto.
Esaïe 40:10
Ecco, il Signore, l’Eterno viene con potenza, e il suo braccio domina per lui. Ecco il suo premio è con lui e la sua ricompensa lo precede.
Esaïe 62:11
Ecco, l’Eterno proclama fino all’estremità della terra: »Dite alla figlia di Sion: Ecco la tua salvezza, giunge; ecco, ha con sé il suo salario e la sua ricompensa lo precede.
1 Corinthiens 3:8
Cosí colui che pianta e colui che annaffia sono una medesima cosa, ma ciascuno riceverà il proprio premio a secondo la sua fatica.
1 Corinthiens 3:14
Se l’opera che uno ha edificato sul fondamento resiste, egli ne riceverà una ricompensa,
1 Corinthiens 9:17
Se perciò lo faccio volontariamente, ne ho ricompensa; ma se lo faccio contro voglia, rimane sempre un incarico che mi è stato affidato.
1 Corinthiens 9:18
Qual è dunque il mio premio? Questo: che predicando l’evangelo, io posso offrire l’evangelo di Cristo gratuitamente, per non abusare del mio diritto nell’evangelo.
Apocalypse 20:12
E vidi i morti, grandi e piccoli, che stavano ritti davanti a Dio, e i libri furono aperti; e fu aperto un altro libro, che è il libro della vita; e i morti furono giudicati in base alle cose scritte nei libri secondo le loro opere.
Matthieu 16:27
Perché il Figlio dell’uomo verrà nella gloria del Padre suo con i suoi angeli; e allora egli renderà a ciascuno secondo il suo operato,
Romains 2:6-11
6
che renderà a ciascuno secondo le sue opere:
7
la vita eterna a coloro che cercano gloria, onore e immortalità, perseverando nelle opere di bene
8
a coloro invece che contendono e non ubbidiscono alla verità, ma ubbidiscono all’ingiustizia, spetta indignazione ed ira.
9
Tribolazione e angoscia spetta ad ogni anima d’uomo che fa il male del Giudeo prima e poi del Greco;
10
ma gloria, onore e pace a chiunque fa il bene, al Giudeo prima e poi al Greco.
11
Perché presso Dio non v’è parzialità.
Romains 14:12
Cosí dunque ognuno di noi renderà conto di se stesso a Dio.