1 Thessaloniciens 2:14
Voi infatti, fratelli, siete diventati imitatori delle chiese di Dio che sono nella Giudea in Cristo Gesú, perché anche voi avete sofferto da parte dei vostri connazionali le medesime cose che essi hanno sofferto da parte dei Giudei,
1 Corinthiens 4:16
Vi esorto dunque a divenire miei imitatori.
1 Corinthiens 11:1
Siate miei imitatori, come anch’io lo sono di Cristo.
2 Corinthiens 8:5
E non solo hanno fatto come speravamo, ma si sono dati prima al Signore e poi a noi per la volontà di Dio.
Philippiens 3:17
Siate miei imitatori, fratelli, e considerate coloro che camminano cosí, secondo l’esempio che avete in noi.
2 Thessaloniciens 3:9
Non già che non ne avessimo il diritto, ma per darvi noi stessi un esempio affinché ci imitaste.
Matthieu 16:24
Allora Gesú disse ai suoi discepoli: »Se qualcuno mi vuole seguire, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua.
Jean 8:12
E Gesú di nuovo parlò loro, dicendo: »Io sono la luce del mondo; chi mi segue non camminerà nelle tenebre ma avrà la luce della vita«.
Jean 13:13-15
13
Voi mi chiamate Maestro e Signore e dite bene, perché lo sono.
14
Se dunque io, il Signore e il Maestro, vi ho lavato i piedi, anche voi dovete lavare i piedi gli uni agli altri.
15
Io infatti vi ho dato l’esempio, affinché come ho fatto io facciate anche voi.
Ephésiens 5:1
Siate dunque imitatori di Dio, come figli carissimi,
1 Pierre 3:13
E chi vi farà del male, se voi seguite il bene?
3 Jean 1:11
Carissimo, non imitare il male ma il bene. Chi fa il bene è da Dio, ma chi fa il male non ha visto Dio.
1 Thessaloniciens 2:13
Anche per questo non cessiamo di render grazie a Dio perché, avendo ricevuto da noi la parola di Dio, l’avete accolta non come parola di uomini, ma come è veramente, quale parola di Dio, che opera efficacemente in voi che credete.
1 Thessaloniciens 2:14
Voi infatti, fratelli, siete diventati imitatori delle chiese di Dio che sono nella Giudea in Cristo Gesú, perché anche voi avete sofferto da parte dei vostri connazionali le medesime cose che essi hanno sofferto da parte dei Giudei,
1 Thessaloniciens 3:2-4
2
e mandammo Timoteo, nostro fratello e ministro di Dio, e nostro compagno d’opera nell’evangelo di Cristo, per confermarvi e confortarvi nella vostra fede,
3
affinché nessuno fosse scosso in queste afflizioni, poiché voi stessi sapete che a questo noi siamo stati designati.
4
Infatti anche quando eravamo tra voi vi predicevamo che avremmo sofferto tribolazioni, proprio come è avvenuto, e voi lo sapete.
Osée 2:14
»Perciò, ecco, io l’attirerò, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore.
Marc 10:29-30
29
Allora Gesú, rispondendo, disse: »Io vi dico in verità che non c’è nessuno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o padre o madre o moglie o figli o poderi per amor mio e dell’evangelo,
30
che non riceva il centuplo ora, in questo tempo, in case, fratelli, sorelle madre, figli e poderi, insieme a persecuzioni e, nel secolo a venire, la vita eterna.
Actes 17:5
Ma i Giudei che non avevano creduto, mossi da invidia, presero con loro certi uomini malvagi tra la gente di piazza e, radunata una plebaglia, misero in subbuglio la città, avendo poi assalita la casa di Giasone, cercavano Paolo e Sila per condurli davanti al popolo.
2 Corinthiens 8:1
Ora, fratelli, vi facciamo conoscere la grazia di Dio, che è stata data alle chiese della Macedonia,
2 Corinthiens 8:2
e cioè, che in mezzo a molte prove di afflizione, l’abbondanza della loro gioia e la loro estrema povertà hanno abbondato nelle ricchezze della loro liberalità.
2 Thessaloniciens 1:4
tanto che noi stessi ci gloriamo di voi nelle chiese di Dio, per la vostra perseveranza e fede in tutte le vostre persecuzioni ed afflizioni che sostenete.
Jean 14:16-18
16
Ed io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore, che rimanga con voi per sempre,
17
lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere, perché non lo vede e non lo conosce; ma voi lo conoscete, perché dimora con voi e sarà in voi.
18
Non vi lascerò orfani; tornerò a voi.
Actes 5:41
Cosí essi si allontanarono dal sinedrio, rallegrandosi di essere stati ritenuti degni di essere vituperati per il nome di Gesú.
Actes 9:31
Così le chiese in tutta la Giudea, la Galilea e la Samaria avevano pace ed erano edificate. E, camminando nel timore del Signore e nella consolazione dello Spirito Santo, moltiplicavano.
Actes 13:52
E i discepoli erano ripieni di gioia di Spirito Santo.
Romains 5:3-5
3
E non soltanto questo, ma ci vantiamo anche nelle afflizioni, sapendo che l’afflizione produce perseveranza,
4
la perseveranza esperienza e l’esperienza speranza.
5
Or la speranza non confonde, perché l’amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato.
Romains 8:16-18
16
Lo Spirito stesso rende testimonianza al nostro spirito che noi siamo figli di Dio.
17
E se siamo figli, siamo anche eredi, eredi di Dio e coeredi di Cristo, se pure soffriamo con lui per essere anche con lui glorificati.
18
Io ritengo infatti che le sofferenze del tempo presente non sono affatto da eguagliarsi alla gloria che sarà manifestata in noi.
Romains 15:13
Ora il Dio della speranza vi riempia di ogni gioia e pace nel credere, affinché abbondiate nella speranza, per la potenza dello Spirito Santo.
Galates 5:22
Ma il frutto dello Spirito è: amore gioia, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fede, mansuetudine, autocontrollo.
Hébreux 10:34
Infatti avete anche sofferto con me nelle mie catene e avete accettato con gioia di essere spogliati dei vostri beni, sapendo di avere per voi dei beni migliori e permanenti nei cieli.
1 Pierre 1:6
A motivo di questo voi gioite anche se al presente, per un podi tempo, dovete essere afflitti da varie prove,
1 Pierre 1:8
che, pur non avendolo visto, voi amate e, credendo in lui anche se ora non lo vedete, voi esultate di una gioia ineffabile e gloriosa,