×

Erreur

AutoTweet NG ZefaniaBible - Verse Plugin - AutoTweet NG Component is not installed or not enabled.
Deutéronome 9:24
Siete stati ribelli all’Eterno, dal giorno che vi conobbi.
Psaumes 106:32
Essi lo provocarono ancora presso le acque di Meriba, e ne venne del male a Mosé per causa loro,
Psaumes 106:33
perché inasprirono il suo (di Mosé) spirito, ed egli parlò avventatamente con le sue labbra.
Matthieu 5:22
ma io vi dico: Chiunque si adira contro suo fratello senza motivo, sarà sottoposto al giudizio; e chi avrà detto al proprio fratello: »Raca«, sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli avrà detto: stolto sarà sottoposto al fuoco della Geenna.
Luc 9:54
Visto ciò, i suoi discepoli Giacomo e Giovanni dissero: »Signore, vuoi che diciamo che scenda fuoco dal cielo e li consumi, come fece anche Elia?«.
Luc 9:55
Ma egli si voltò verso di loro e li sgridò dicendo: »Voi non sapete di quale spirito siete;
Actes 23:3-5
3
Allora Paolo gli disse: »Dio percuoterà te, muro imbiancato. Tu siedi per giudicarmi secondo la legge e, violando la legge, ordini che io sia percosso«.
4
Or quelli che erano presenti dissero: »Insulti tu il sommo sacerdote di Dio?«.
5
Paolo rispose: »Non sapevo, fratelli, che egli fosse sommo sacerdote, perché sta scritto: »Tu non dirai male del principe del tuo popolo««.
Ephésiens 4:26
Adiratevi e non peccate; il sole non tramonti sul vostro cruccio;
Jacques 3:2
poiché tutti manchiamo in molte cose. Se uno non sbaglia nel parlare, è un uomo perfetto, ed è pure capace di tenere a freno tutto il corpo.
Nombres 11:22
Si dovranno scannare per loro greggi e armenti perché ne abbiano abbastanza? O si dovrà radunare per loro tutto il pesce del mare perché ne abbiano abbastanza?«.
Nombres 11:23
L’Eterno rispose a Mosè: »Il braccio dell’Eterno è forse raccorciato? Ora vedrai se la mia parola si adempirà o no«.
Génèse 40:8
Essi gli risposero: »Abbiamo fatto un sogno e non vi è alcuno che lo possa interpretare«. Allora Giuseppe disse loro: »Le interpretazioni non appartengono a DIO? Raccontatemi i sogni, vi prego«.
Génèse 41:16
Giuseppe rispose al Faraone, dicendo: »Non sono io; ma sarà DIO a dare una risposta per il bene del Faraone«.
Daniel 2:28-30
28
Ma c’è un Dio nel cielo che rivela i segreti, ed egli ha fatto conoscere al re Nebukadnetsar ciò che avverrà negli ultimi giorni. Questo è stato il tuo sogno e le visioni della tua mente sul tuo letto.
29
O re, i pensieri che ti sono venuti sul tuo letto riguardano ciò che deve avvenire d’ora in poi; e colui che rivela i segreti ti ha fatto conoscere ciò che avverrà.
30
Ma quanto a me, questo segreto mi è stato rivelato non perché io abbia maggiore sapienza di tutti gli altri viventi, ma perché l’interpretazione sia fatta conoscere al re, e tu possa conoscere i pensieri del tuo cuore.
Actes 3:12-16
12
E Pietro, vedendo ciò, parlò al popolo dicendo: »Uomini d’Israele, perché vi meravigliate di questo? O perché fissate su di noi gli occhi come se per la nostra propria potenza o pietà avessimo fatto camminare costui?
13
Il Dio di Abrahamo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo Figlio Gesú che voi consegnaste nelle mani di Pilato e rinnegaste davanti a lui, nonostante egli avesse deciso di liberarlo.
14
Ma voi rinnegaste il Santo, il Giusto, e chiedeste che vi fosse dato un assassino
15
e uccideste l’autore della vita, che Dio ha risuscitato dai morti e del quale noi siamo testimoni!
16
E per la fede nel nome di Gesú, quest’uomo che voi vedete e conoscete è stato fortificato dal suo nome; e la fede, che si ha per mezzo suo, gli ha dato la completa guarigione delle membra, in presenza di tutti voi.
Actes 14:9-15
9
Costui udí parlare Paolo che, fissati gli occhi su di lui, e vedendo che egli aveva fede per essere guarito,
10
disse ad alta voce: »Alzati in piedi«. Ed egli saltò su e si mise a camminare.
11
Quando la folla vide ciò che Paolo aveva fatto, alzò la voce, dicendo in lingua licaonica: »Gli dèi sono discesi fino a noi, in forma umana«.
12
E chiamavano Barnaba Giove, Paolo Mercurio, perché era lui che parlava di piú.
13
Or il sacerdote di Giove, il cui tempio era all’ingresso della loro città, condusse dei tori con ghirlande alle porte e voleva offrire un sacrificio assieme alla folla.
14
Ma gli apostoli Barnaba e Paolo, udito ciò, si stracciarono le vesti e si precipitarono in mezzo alla folla, gridando e dicendo:
15
»Uomini, perché fate queste cose? Anche noi siamo esseri umani con la vostra stessa natura e vi annunziamo la buona novella, affinché da queste cose vane vi convertiate al Dio vivente cheha fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi.
Romains 15:17-19
17
Io ho dunque di che gloriarmi in Cristo Gesú nelle cose che riguardano Dio.
18
Infatti non ardirei dir cosa che Cristo non abbia operata per mezzo mio, per condurre all’ubbidienza i gentili con la parola e con l’opera,
19
con potenza di segni e di prodigi, con la potenza dello Spirito di Dio; cosí, da Gerusalemme e nei dintorni fino all’Illiria, ho compiuto il servizio dell’evangelo di Cristo,
1 Corinthiens 3:7
Ora né chi pianta né chi annaffia è cosa alcuna, ma è Dio che fa crescere.