Génèse 26:1
Or ci fu una carestia nel paese, oltre la precedente carestia che c’era stata ai tempi di Abrahamo. Poi Isacco andò da Abimelek, re dei Filistei a Gherar.
Génèse 42:5
I figli di Israele giunsero dunque per comprare del grano, in mezzo agli altri arrivati, perché nel paese di Canaan vi era la carestia.
Génèse 43:1
Or la carestia era grave nel paese;
Génèse 47:13
Or in tutto il paese non c’era pane, perché la carestia era gravissima; il paese d’Egitto e il paese di Canaan languivano a motivo della carestia.
Ruth 1:1
Al tempo in cui governavano i giudici, ci fu nel paese una carestia, e un uomo di Betlemme di Giuda andò ad abitare nel paese di Moab con la moglie e i suoi due figli.
2 Samuel 21:1
Al tempo di Davide ci fu una carestia per tre anni continui, Davide cercò la faccia dell’Eterno e l’Eterno gli disse: »Questo avviene a motivo di Saul e della sua casa sanguinaria, perché egli ha fatto morire i Gabaoniti«.
1 Rois 17:1-18
1
Elia, il Tishbita, uno degli abitanti di Galaad disse ad Achab: »Com’è vero che vive l’Eterno, il DIO d’Israele, alla cui presenza io sto, non ci sarà né rugiada né pioggia in questi anni, se non alla mia parola«.
2
Poi la parola dell’Eterno gli fu indirizzata, dicendo:
3
Vattene da qui, volgiti verso oriente e nasconditi presso il torrente Kerith, che si trova a est del Giordano.
4
Tu berrai al torrente e io ho comandato ai corvi che ti diano da mangiare là«.
5
Così egli partí e fece secondo la parola dell’Eterno: andò e si stabilí presso il torrente Kerith, che si trova a est del Giordano.
6
I corvi gli portavano pane e carne al mattino e pane e carne alla sera, e beveva al torrente.
7
Dopo un po’ di tempo il torrente si secco, perchè non veniva pioggia sul paese.
8
Allora la parola dell’Eterno gli fu indirizzata dicendo:
9
»Lèvati e va’ a stabilirti a Sarepta dei Sidoni, perché là ho ordinato a una vedova di provvederti da mangiare«.
10
Egli dunque si levò e andò a Sarepta; come giunse alla porta della città, ecco lí una vedova che raccoglieva legna. Egli la chiamò e le disse: »Va’ a prendermi un po’ di acqua in un vaso perché possa bere«.
11
Mentre essa andava a prenderla la chiamò e disse: »Portami anche un pezzo di pane«.
12
Ella rispose: »Com’è vero che vive l’Eterno, il tuo DIO pane non ne ho, ma solo una manciata di farina in un vaso e un po’ di olio in un orcio; ed ora sto raccogliendo due pezzi di legna, per andare a prepararla per me e per mio figlio; la mangeremo e poi moriremo«.
13
Elia le disse: »Non temere; va’ e fa’ come hai detto, ma fanne prima una piccola focaccia per me e portamela; quindi ne farai per te e per tuo figlio.
14
Poiché cosí dice l’Eterno, il DIO d’Israele: il vaso della farina non si esaurirà e l’orcio dell’olio non diminuirà, fino al giorno che l’Eterno manderà la pioggia sulla terra"«.
15
Cosí ella andò e fece secondo la parola di Elia; e mangiarono lei, Elia e la sua famiglia per parecchio tempo.
16
Il vaso della farina non si esaurí e l’orcio dell’olio non calò, secondo la parola che l’Eterno aveva pronunciato per mezzo di Elia.
17
In seguito a queste cose, il figlio della donna che era la padrona di casa si ammalò; la sua malattia fu cosí grave, che non gli rimase piú soffio di vita.
18
Ella allora disse ad Elia: »Che ho io da far con te o uomo di DIO? Sei forse venuto da me per farmi ricordare il mio peccato e per uccidermi il figlio?«.
2 Rois 4:38
Poi Eliseo tornò a Ghilgal; or c’era carestia nel paese. Mentre i discepoli dei profeti erano seduti davanti a lui, egli disse al suo servo: »Metti sul, fuoco la pentola grande e fa’ cuocere una minestra per i discepoli dei profeti«.
2 Rois 6:25
Or ci fu una grande carestia in Samaria; e i Siri la tennero assediata a tal punto che una testa d’asino era venduta per ottanta sicli d’argento e il quarto di un kab di sterco di colombi per cinque sicli d’argento.
2 Rois 7:1-8
1
Allora Eliseo disse: »Ascoltate la parola dell’Eterno! Cosí dice l’Eterno: »Domani, a quest’ora, alla porta di Samaria una misura di fior di farina costerà un siclo e due misure di orzo costeranno pure un siclo««.
2
Ma il capitano, sul cui braccio il re si appoggiava, rispose all’uomo di DIO: »Ecco, anche se l’Eterno facesse delle finestre in cielo, avverrà mai una cosa del genere?«. Eliseo rispose: »Ebbene, lo vedrai con i tuoi, stessi occhi, ma non ne mangerai«.
3
Or c’erano quattro lebbrosi all’ingresso della porta, i quali dissero tra di loro »Perché stiamo seduti qui aspettando di morire?
4
Se diciamo: »Entriamo in città«, in città c’è la fame e vi moriremo; se restiamo qui, moriremo ugualmente. Or dunque venite, andiamo a presentarci nell’accampamento dei Siri; se ci lasceranno vivere, vivremo; se ci daranno la morte, moriremo«.
5
Al crepuscolo si alzarono per andare all’accampamento dei Siri; come giunsero all’estremità dell’accampamento dei Siri ecco che non c’era nessuno.
6
Il Signore infatti aveva fatto udire all’esercito dei Siri un rumore di carri e un rumore di cavalli, il rumore di un grande esercito, ed essi si erano detti l’un l’altro: »Ecco, il re d’Israele ha assoldato contro di noi i re degli Hittei e i re degli Egiziani per assalirci«.
7
Perciò essi, al crepuscolo, si erano levati ed erano fuggiti abbandonando le loro tende, i loro cavalli e i loro asini, l’intero accampamento cosí com’era erano cosí fuggiti per salvare la loro vita.
8
Giunti all’estremità dell’accampamento, quei lebbrosi entrarono in una tenda, e mangiarono e bevvero; poi portarono via argento, oro e vesti e andarono a nasconderli. Quindi ritornarono e entrarono in un’altra tenda; anche di là portarono via varie cose e andarono a nasconderle.
Psaumes 34:19
Molte sono le afflizioni del giusto, ma l’Eterno lo libera da tutte.
Psaumes 107:34
la terra fertile in luogo arido per la malvagità dei suoi abitanti.
Jérémie 14:1
La parola dell’Eterno che fu rivolta a Geremia in occasione della siccità:
Jean 16:33
Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me; nel mondo avrete tribolazione, ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo«.
Actes 7:11
Or sopravvenne una carestia e una grande calamità in tutto il paese d’Egitto e di Canaan, e i nostri padri non trovavano viveri.
Actes 14:22
confermando gli animi dei discepoli e esortandoli a perseverare nella fede, e dicendo che attraverso molte afflizioni dobbiamo entrare nel regno di Dio.
Génèse 26:2
Allora l’Eterno gli apparve e gli disse: »Non scendere in Egitto; rimani nel paese che io ti dirò.
Génèse 26:3
Soggiorna in questo paese e io sarò con te e ti benedirò, perché io darò a te e alla tua discendenza tutti questi paesi, e manterrò il giuramento che feci ad Abrahamo tuo padre,
Génèse 43:1
Or la carestia era grave nel paese;
Génèse 46:3
Dio allora disse: »Io sono Dio, il DIO di tuo padre; non temere di scendere in Egitto, perché là ti farò diventare una grande nazione.
Génèse 46:4
Io scenderò con te in Egitto e ti farò anche sicuramente risalire; e Giuseppe ti chiuderà gli occhi«.
2 Rois 8:1
Or Eliseo disse alla donna di cui aveva risuscitato il figlio: »Lèvati e vattene, tu con la tua famiglia, a risiedere fuori dove ti sarà possibile, perché l’Eterno ha decretato la carestia, la quale verrà sul paese per sette anni«.
2 Rois 8:2
Cosí la donna si levò e fece secondo la parola dell’uomo di DIO; se ne andò con la sua famiglia e risiedè nel paese dei Filistei per sette anni.
Psaumes 105:13
e andavano da una nazione all’altra, da un regno a un altro popolo.