Se souvenir de moi

       
Top Panel
mardi, 25 janvier 2022
- - - - - -

ENSEIGNEMENT BIBLIQUE

CENTRE MESSIANIQUE BETH YESHOUA

Table des matières de l'article (AutoAnchor Menu)

A+ R A-

Liens intéressants

  • Enseignements de Daniel Steen

    Cours d'hébreu, études

  • Enseignements de Jean-Marc Thobois

    Enseignements, archives

  • Enseignements de Jacques Colant

    Etudes, archives

  • Emeth Editions

    Auteur, Editeur

  • Informations d'Israël

    Ici, pas de désinformation !

  • IAMCS

    International Alliance of Messianic Congregations and Synagogues

  • RADIO MESSIANIC CHAVAH

    Louanges messianiques en continu

  • RADIO SHALOM EN DIRECT

    Radio juive à Paris

  • RADIO JUDAICA

    Radio juive à Bruxelles

Menus d'accès direct

  • Parasha SHEMOT

    La parasha messianique : le livre de l'Exode

  • Téléchargement libre en PDF

    Téléchargez nos documents PDF (optimisé pour Chrome)

  • Connectez-vous

    Inscription ou connection à tout moment

  • Notre chaîne multimédia

    Toutes nos vidéos par catégorie

  • HaTehilim - Les Psaumes

    Analyse hébraïque (se connecter)

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

Cliquez ici pour Abonnez-vous

Exode chapitre 37

Version Bible
Livre
Chapitre
1
Poi Betsaleel fece l’arca di legno di acacia, lunga due cubiti e mezzo, larga un cubito e mezzo e alta un cubito e mezzo.
2
E la rivestì d’oro puro di dentro e di fuori, e le fece una ghirlanda d’oro che le girava tutt’intorno.
3
Fuse quindi per essa quattro anelli d’oro e li mise ai suoi quattro piedi: due anelli da un lato e due anelli dall’altro lato.
4
Fece anche delle stanghe di legno di acacia e le rivestì d’oro.
5
Poi fece passare le stanghe per gli anelli ai lati dell’arca, per portare l’arca.
6
Fece anche un propiziatorio d’oro puro, lungo due cubiti e mezzo e largo un cubito e mezzo.
7
Fece due cherubini d’oro; li fece lavorati al martello, alle due estremità del propiziatorio:
8
un cherubino a una estremità e un cherubino all’altra estremità; fece i cherubini di un sol pezzo col propiziatorio alle sue estremità.
9
I cherubini avevano le ali spiegate in alto, in modo da coprire il propiziatorio con le ali; erano rivolti l’uno verso l’altro, mentre le facce dei cherubini erano volte verso il propiziatorio.
10
Fece anche la tavola di legno d’acacia lunga due cubiti, larga un cubito e alta un cubito e mezzo.
11
La rivestì d’oro puro e le fece tutt’intorno una ghirlanda d’oro.
12
E le fece tutt’intorno un bordo alto un palmo di mano e intorno a questo bordo fece una ghirlanda d’oro.
13
E fuse per essa quattro anelli d’oro e mise gli anelli ai quattro angoli, che sono ai quattro piedi della tavola.
14
Gli anelli erano vicini al bordo per farvi passare le stanghe destinate a portare la tavola.
15
Fece le stanghe di legno di acacia e le rivestì d’oro; esse dovevano servire a portare la tavola.
16
Fece anche gli utensili da mettere sulla tavola d’oro puro: i suoi piatti le sue coppe, le sue tazze e i suoi calici con cui si fanno le libazioni.
17
Fece anche il candelabro d’oro puro; fece il candelabro lavorato al martello; il suo piede, il suo tronco, i suoi calici, i suoi pomi e i suoi fiori erano tutti di un sol pezzo.
18
Dai suoi lati uscivano sei braccia: tre braccia del candelabro da un lato e tre braccia del candelabro dall’altro;
19
su un braccio c’erano tre calici in forma di mandorla, con un pomo e un fiore; e sull’altro braccio tre calici in forma di mandorla con un pomo e un fiore. Lo stesso era per le sei braccia che uscivano dal candelabro.
20
E nel tronco del candelabro vi erano quattro calici in forma di mandorla, coi loro pomi e i loro fiori.
21
C’era un pomo sotto le due prime braccia uscenti da esso un pomo sotto le altre due braccia uscenti da esso, e un pomo sotto le due ultime braccia uscenti da esso; così per le sei braccia uscenti del candelabro.
22
Questi pomi e queste braccia formavano un sol pezzo col candelabro; il tutto era d’oro puro lavorato col martello.
23
Fece pure le sue sette lampade, i suoi smoccolatoi e i suoi portasmoccolature, d’oro puro.
24
Per fare il candelabro con tutti i suoi utensili impiegò un talento d’oro puro.
25
Poi fece l’altare dell’incenso in legno di acacia; era di un cubito di lunghezza e di un cubito di larghezza; era quadrato e aveva un’altezza di due cubiti; i suoi corni formavano un sol pezzo con esso.
26
E lo rivestì d’oro puro: la sua parte superiore, i suoi lati tutt’intorno e i suoi corni; e gli fece tutt’intorno una ghirlanda d’oro.
27
Gli fece pure due anelli d’oro, sotto la ghirlanda ai suoi due lati; li mise ai suoi due lati per passarvi le stanghe, con le quali portarlo.
28
E fece le stanghe di legno di acacia e le rivestì d’oro.
29
Poi fece l’olio santo per l’unzione e l’incenso profumato, puro, secondo l’arte del profumiere.

Mentions légales - RGPD

Qui est en ligne ?

Nous avons 320 invités et aucun membre en ligne

We use cookies

Nous utilisons des cookies sur notre site web. Certains d’entre eux sont essentiels au fonctionnement du site et d’autres nous aident à améliorer ce site et l’expérience utilisateur (cookies traceurs). Vous pouvez décider vous-même si vous autorisez ou non ces cookies. Merci de noter que, si vous les rejetez, vous risquez de ne pas pouvoir utiliser l’ensemble des fonctionnalités du site.