Top Panel
mercredi, 26 février 2020
- - - - - -

BethYeshoua

Assemblée-Messianique

S'abonner

Shalom, Inscrivez-vous à l'une de nos newsletters
Recevoir captcha  Conditions d'utilisation
Vérifiez votre boite de réception. Si vous n'avez pas reçu de notification après votre inscription, écrivez-nous à
A+ R A-
  • Shemot : comment construire un peuple

    La parasha dans un contexte messianique

  • Téléchargement libre en PDF

    Téléchargez nos documents PDF (optimisé pour Chrome)

  • Connectez-vous

    Inscription ou connection à tout moment

  • Notre chaîne multimédia

    Toutes nos vidéos par catégorie

  • Comptoir d'église

    Nos livres et nos produits d'Israël (bientôt)

  • Sur Youtube : Analyse hébraïque des Psaumes

    Les Psaumes, verset par verset, mot par mot

  • Messages, études, vidéos, pdf

    Cours d'hébreu, études de Daniel Steen

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

Calendrier juif 5780

GTranslate

frarnlendeiwitplptruesyi

Evénements proches

Ven Fév 28 @20:30 - 10:30PM
Parasha analytique TEROUMA
Sam Fév 29 @12:30 - 02:30PM
4 ADAR 5780 PARASHAT 19 TEROUMA
Sam Fév 29 @16:00 - 06:00PM
Service de Shabbat
Sam Mar 07 @12:30 - 02:30PM
11 ADAR 5780 PARASHAT 20 TETSAVE
Sam Mar 07 @16:00 - 06:00PM
Service de Shabbat
Cliquez ici pour Abonnez-vous

Ecclesiaste chapitre 1

Version Bible
Livre
Chapitre
1
Le parole del Predicatore, figlio di Davide, re di Gerusalemme.
2
»Vanità delle vanità«, dice il Predicatore
3
Vanità delle vanità; tutto è vanità«, Che vantaggio ha l’uomo da tutta la sua fatica in cui si affatica sotto il sole?
4
Una generazione va, una generazione viene, ma la terra rimane in eterno,
5
Anche il sole sorge e poi tramonta, e si affretta verso il luogo da dove sorge di nuovo.
6
Il vento soffia verso il mezzogiorno, poi gira verso settentrione; gira e rigira continuamente e ritorna a fare gli stessi giri.
7
Tutti i fiumi corrono al mare, ma il mare non si riempie mai; al luogo da cui i fiumi provengono, là essi ritornano nuovamente.
8
Tutte le cose richiedono fatica, piú di quel che l’uomo possa dire, l’occhio non si sazia mai di guardare, né l’orecchio è mai sazio di udire.
9
Quello che è stato è quel che sarà; quello che è stato fatto è quel che si farà; non c’è nulla di nuovo sotto il sole.
10
C’è qualcosa di cui si possa dire: »Guarda, questo è nuovo!«? Quella cosa esisteva già nei secoli che ci hanno preceduto.
11
Non rimane alcun ricordo delle cose passate, e cosí non rimarrà alcun ricordo delle cose che accadranno tra coloro che verranno in seguito.
12
Io, il Predicatore, sono stato re d’Israele, in Gerusalemme,
13
e ho applicato il mio cuore a cercare e a investigare con sapienza tutto ciò che si fa sotto il cielo; questa è un’occupazione penosa, che DIO ha dato ai figli degli uomini perché vi si affatichino.
14
Io ho visto tutte le cose che si fanno sotto il sole, ed ecco tutto è vanità e un cercare di afferrare il vento.
15
Ciò che è storto non si può raddrizzare e ciò che manca non si può contare.
16
Io ho parlato col mio cuore, dicendo: »Ecco, io ho ottenuto grandezza e acquistato maggiore sapienza di tutti quelli che hanno regnato prima di me in Gerusalemme e il mio cuore ha visto molta sapienza e conoscenza«.
17
E ho applicato il mio cuore a conoscere la sapienza, come pure a conoscere la follia e la stoltezza; e ho compreso che anche questo è un cercare di afferrare il vento.
18
Poiché dove C’è molta sapienza c’è molto affanno e chi aumenta la conoscenza, aumenta il dolore.

FORUM - Derniers messages

  • Pas de messages à afficher

Qui est en ligne ?

Nous avons 246 invités et aucun membre en ligne