Top Panel
jeudi, 01 octobre 2020
- - - - - -

BethYeshoua

Assemblée-Messianique

S'abonner

Shalom, Inscrivez-vous à l'une de nos newsletters
Recevoir captcha  Conditions d'utilisation
Vérifiez votre boite de réception. Si vous n'avez pas reçu de notification après votre inscription, écrivez-nous à
A+ R A-

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

GTranslate

frarnlendeiwitplptruesyi

Messianiques Francophones Unis

Faites un don ou une offrande

Paiement international PayPal pour ASBLVIM 

La Voix de l'Israël Messianique

Objet-paiement

Commentaires

 

POUR BETHYESHOUA

Paiement virement international Fortis Banque  :  
BIC :  GEBABEBB   - IBAN : BE88 0014 7562 6341

ASBL VIM

Rue de Baume, 239

BE 7100 La Louvière 
En objet : don/offrande

__________________________________________

POUR WEBMASTER (Soutien COURS D'HEBREU, GESTION DU SITE)

- Paiement virement international Belfius Banque :

BIC : GKCCBEBB  - IBAN : BE68 0630 1537 4434

En objet : don/offrande pour la gestion du site et des cours d'hébreu

- Paiement par PayPal :  

Votre participation volontaire

Evénements proches

Sam Oct 03 @13:00 - 03:00PM
Vezot Haberakhah‭ (Fin de la parasha annuelle 5780)
Sam Oct 03 @16:00 - 05:00PM
Service de shabbat
Mar Oct 06 @10:30 - 12:00PM
Cours d'hébreu - Groupe 2020-09
Mar Oct 06 @10:30 - 12:00PM
Cours d'hébreu - Groupe 2020-09 (4)
Cliquez ici pour Abonnez-vous

Juges chapitre 13

Version Bible
Livre
Chapitre
1
I figli d’Israele tornarono di nuovo a fare ciò che era male agli occhi dell’Eterno, e l’Eterno li diede nelle mani dei Filistei per quarant’anni.
2
Or vi era un uomo di Tsorah della famiglia dei Daniti, chiamato Manoah; sua moglie era sterile e non aveva figli.
3
L’Angelo dell’Eterno apparve a questa donna, e le disse: »Ecco, tu sei sterile e non hai figli, ma concepirai e partorirai un figlio.
4
Perciò ora guardati dal bere vino o bevanda inebriante, e dal mangiare alcuna cosa impura.
5
Poiché ecco, tu concepirai e partorirai un figlio, sulla cui testa non passerà rasoio, perché il fanciullo sarà un Nazireo a DIO dal seno di sua madre; egli comincerà a liberare Israele dalle mani dei Filistei«.
6
Allora la donna andò a dire a suo marito: un uomo di DIO è venuto da me; il suo aspetto era come l’aspetto dell’Angelo di Dio, veramente spaventevole. lo non gli ho domandato da dove veniva, ed egli non mi ha detto il suo nome;
7
ma mi ha detto: »Ecco, tu concepirai e partorirai un figlio; perciò ora non bere vino né bevanda inebriante, e non mangiare alcuna cosa impura, perché il fanciullo sarà un Nazireo a DIO dal seno di sua madre fino al giorno della sua morte««.
8
Allora Manoah supplicò l’Eterno e disse: »O Signore, ti prego che l’uomo di DIO da te mandato torni di nuovo a noi e c’insegni ciò che dobbiamo fare per il bambino che nascerà«.
9
DIO diede ascolto alla voce di Manoah; e l’Angelo di DIO tornò ancora dalla donna, mentre si trovava nel campo; ma suo marito Manoah non era con lei.
10
La donna corse in fretta a informare suo marito e gli disse: »Ecco, mi è apparso quell’uomo, che venne da me l’altro giorno«.
11
Allora Manoah si alzò e seguì sua moglie e, giunto da quell’uomo, gli disse: »Sei tu l’uomo che parlasti a questa donna?«. Egli rispose: »Sono io«.
12
Ma Manoah disse: »Quando la tua parola si compirà, quale deve essere lo stile di vita del ragazzo e quali le sue occupazioni?«.
13
L’Angelo dell’Eterno rispose a Manoah: »La donna presti attenzione a tutto ciò che le ho detto.
14
Non mangi di alcun prodotto della vite, né beva vino o bevanda inebriante, e non mangi alcuna cosa impura; osservi tutto ciò che le ho comandato«.
15
Allora Manoah disse all’Angelo dell’Eterno: »Deh, permettici di trattenerti e di prepararti un capretto!«.
16
L’Angelo dell’Eterno rispose a Manoah: »Anche se tu mi trattieni non mangerò del tuo cibo; ma se vuoi fare un olocausto, offrilo all’Eterno«. (Or Manoah non sapeva che quello era l’Angelo dell’Eterno).
17
Poi Manoah disse all’Angelo dell’Eterno: »Qual è il tuo nome affinché, quando si avvereranno le tue parole, noi ti possiamo onorare?«.
18
L’Angelo dell’Eterno gli rispose: »Perché mai chiedi il mio nome? Esso è meraviglioso«.
19
Così Manoah prese il capretto e l’oblazione di cibo e li offrì all’Eterno sul sasso. Allora l’Angelo compì una cosa prodigiosa, mentre Manoah e sua moglie stavano guardando:
20
come la fiamma saliva dall’altare al cielo, l’Angelo dell’Eterno salì con la fiamma dell’altare. Al vedere questo, Manoah e sua moglie caddero con la faccia a terra.
21
L’Angelo dell’Eterno non apparve piú né a Manoah né a sua moglie. Allora Manoah si rese conto che quello era l’Angelo dell’Eterno.
22
Manoah disse quindi a sua moglie: »Noi moriremo certamente, perché abbiamo visto DIO«.
23
Ma sua moglie gli disse: »Se l’Eterno avesse voluto farci morire, non avrebbe accettato dalle nostre mani l’olocausto e l’oblazione di cibo né ci avrebbe mostrato tutte queste cose, ed ora non ci avrebbe fatto udire cose come queste«.
24
Poi la donna partorì un figlio a cui pose nome Sansone. Il bambino crebbe, e l’Eterno lo benedisse.
25
Lo Spirito dell’Eterno cominciò a muoversi su di lui al campo di Dan, fra Tsorah e Eshtaol.

FORUM - Derniers messages

  • Pas de messages à afficher

Qui est en ligne ?

Nous avons 694 invités et aucun membre en ligne