Top Panel
vendredi, 07 août 2020
- - - - - -

BethYeshoua

Assemblée-Messianique

S'abonner

Shalom, Inscrivez-vous à l'une de nos newsletters
Recevoir captcha  Conditions d'utilisation
Vérifiez votre boite de réception. Si vous n'avez pas reçu de notification après votre inscription, écrivez-nous à
A+ R A-

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

Calendrier juif 5780

GTranslate

frarnlendeiwitplptruesyi

Messianiques Francophones Unis

Faites un don ou une offrande

Paiement international PayPal pour ASBLVIM 

La Voix de l'Israël Messianique

Objet-paiement

Commentaires

 

POUR BETHYESHOUA

Paiement virement international Fortis Banque  :  
BIC :  GEBABEBB   - IBAN : BE88 0014 7562 6341

ASBL VIM

Rue de Baume, 239

BE 7100 La Louvière 
En objet : don/offrande

__________________________________________

POUR WEBMASTER (Soutien COURS D'HEBREU, GESTION DU SITE)

- Paiement virement international Belfius Banque :

BIC : GKCCBEBB  - IBAN : BE68 0630 1537 4434

En objet : don/offrande pour la gestion du site et des cours d'hébreu

- Paiement par PayPal :  

Votre participation volontaire

Evénements proches

Sam Aoû 08 @13:30 - 03:30PM
Parasha Eqev (à la suite de) 5780
Cliquez ici pour Abonnez-vous

Jean chapitre 9

Version Bible
Livre
Chapitre
1
Mentre passava, vide un uomo che era cieco fin dalla nascita.
2
E i suoi discepoli lo interrogarono, dicendo: »Maestro, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché sia nato cieco?«.
3
Gesú rispose: »Né lui né i suoi genitori hanno peccato, ma ciò è accaduto, affinché siano manifestate in lui le opere di Dio.
4
Bisogna che io compia le opere di colui che mi ha mandato, mentre è giorno; la notte viene in cui nessuno può operare.
5
Mentre sono nel mondo, io sono la luce del mondo«.
6
Dopo aver detto queste cose, sputò in terra, con la saliva fece del fango e ne impiastrò gli occhi del cieco.
7
Poi gli disse: »Va’, lavati nella piscina di Siloe« (che significa: »Mandato«); egli dunque vi andò, si lavò e ritornò che ci vedeva.
8
Allora i vicini e quelli che lo avevano visto prima cieco, dissero: »Non è questi colui che stava seduto a mendicare?«.
9
Alcuni dicevano: »E’ lui«. Altri: »Gli assomiglia«. Ed egli diceva: »Io sono«.
10
Gli dissero dunque: »Come ti sono stati aperti gli occhi?«.
11
Egli rispose e disse: »Un uomo, chiamato Gesú, ha fatto del fango, mi ha spalmato gli occhi e mi ha detto: »Va’ alla piscina di Siloe e lavati«. Ed io vi sono andato, mi sono lavato e ho recuperato la vista«.
12
E quelli gli dissero: »Dov’è costui?«. Egli rispose: »Non lo so«.
13
Allora essi condussero dai farisei colui che prima era stato cieco.
14
Ora era sabato quando Gesú fece del fango e gli aperse gli occhi.
15
Anche i farisei dunque gli domandarono di nuovo come avesse recuperato la vista. Ed egli disse loro: »Mi ha messo del fango sugli occhi, mi sono lavato e ci vedo«.
16
Allora alcuni farisei dicevano: »Quest’uomo non è da Dio, perché non osserva il sabato«. Altri dicevano: »Come può un uomo peccatore compiere tali segni?«. E c’era divisione tra di loro.
17
Chiesero dunque di nuovo al cieco: »E tu, che dici di lui per il fatto che ti ha aperto gli occhi?«. Egli disse: »E’ un profeta!«.
18
Ma i Giudei non credettero che lui fosse stato cieco e avesse riacquistato la vista, finché ebbero chiamato i genitori di colui che aveva riacquistato la vista.
19
E chiesero loro: »E’ questo il vostro figlio che voi dite esser nato cieco? Come mai ora ci vede?«.
20
I suoi genitori, rispondendo loro dissero: »Noi sappiamo che costui è nostro figlio e che è nato cieco,
21
ma come ora ci veda, o chi gli abbia aperto gli occhi, noi non lo sappiamo domandatelo a lui; egli è adulto, parlerà lui stesso di sé«.
22
Questo dissero i suoi genitori, perché avevano paura dei Giudei; infatti i Giudei avevano già stabilito che se uno avesse riconosciuto Gesú come il Cristo, sarebbe stato espulso dalla sinagoga.
23
Perciò i suoi genitori dissero: »E’ adulto, chiedetelo a lui«.
24
Essi dunque chiamarono di nuovo l’uomo che era stato cieco e gli dissero: »Da’ gloria a Dio; noi sappiamo che quest’uomo è peccatore«.
25
Egli allora rispose e disse: »Se sia peccatore, non lo so; ma una cosa so, che prima ero cieco e ora ci vedo«.
26
Gli chiesero di nuovo: »Che cosa ti ha fatto? Come ti ha aperto gli occhi?«.
27
Egli rispose loro: »Io ve l’ho già detto e voi non avete ascoltato, perché volete udirlo di nuovo? Volete forse diventare anche voi suoi discepoli?«.
28
Essi perciò l’ingiuriarono e dissero: »Tu sei suo discepolo; ma noi siamo discepoli di Mosé.
29
Noi sappiamo che Dio ha parlato a Mosé, ma quanto a costui non sappiamo da dove venga«.
30
Quell’uomo rispose e disse loro: »Ebbene, è molto strano che voi non sappiate da dove venga; eppure egli mi ha aperto gli occhi.
31
Or noi sappiamo che Dio non esaudisce i peccatori, ma se uno è pio verso Dio e fa la sua volontà, egli lo esaudisce.
32
Da che mondo è mondo non si è mai sentito dire che uno abbia aperto gli occhi ad un cieco nato.
33
Se costui non fosse da Dio, non avrebbe potuto fare nulla«.
34
Essi risposero e gli dissero: »Tu sei nato completamente nei peccati e vuoi insegnare a noi?«. E lo cacciarono fuori.
35
Gesú seppe che l’avevano cacciato fuori e, trovatolo, gli disse: »Credi tu nel Figlio di Dio?«.
36
Egli rispose e disse: »Chi è, Signore, perché io creda in lui?«.
37
E Gesú gli disse: »Tu l’hai visto, è proprio colui che ti sta parlando«
38
Allora egli disse: »lo credo, Signore«; e l’adorò.
39
Poi Gesú disse: »lo sono venuto in questo mondo per fare un giudizio, affinché quelli che non vedono vedano e quelli che vedono diventino ciechi«.
40
Alcuni dei farisei che erano con lui udirono queste cose e gli dissero: »Siamo ciechi anche noi?«.
41
Gesú rispose loro: »Se foste ciechi, non avreste alcun peccato; ma siccome dite: »Noi vediamo perciò il vostro peccato rimane«.

FORUM - Derniers messages

  • Pas de messages à afficher

Qui est en ligne ?

Nous avons 1264 invités et aucun membre en ligne