Top Panel
dimanche, 27 septembre 2020
- - - - - -

BethYeshoua

Assemblée-Messianique

S'abonner

Shalom, Inscrivez-vous à l'une de nos newsletters
Recevoir captcha  Conditions d'utilisation
Vérifiez votre boite de réception. Si vous n'avez pas reçu de notification après votre inscription, écrivez-nous à
A+ R A-

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

GTranslate

frarnlendeiwitplptruesyi

Messianiques Francophones Unis

Faites un don ou une offrande

Paiement international PayPal pour ASBLVIM 

La Voix de l'Israël Messianique

Objet-paiement

Commentaires

 

POUR BETHYESHOUA

Paiement virement international Fortis Banque  :  
BIC :  GEBABEBB   - IBAN : BE88 0014 7562 6341

ASBL VIM

Rue de Baume, 239

BE 7100 La Louvière 
En objet : don/offrande

__________________________________________

POUR WEBMASTER (Soutien COURS D'HEBREU, GESTION DU SITE)

- Paiement virement international Belfius Banque :

BIC : GKCCBEBB  - IBAN : BE68 0630 1537 4434

En objet : don/offrande pour la gestion du site et des cours d'hébreu

- Paiement par PayPal :  

Votre participation volontaire

Evénements proches

Lun Sep 28 @16:00 - 05:15PM
Yom Kippour (culte public)
Sam Oct 03 @13:00 - 03:00PM
Vezot Haberakhah‭ (Fin de la parasha annuelle 5780)
Sam Oct 03 @16:00 - 05:00PM
Service de shabbat
Mar Oct 06 @10:30 - 12:00PM
Cours d'hébreu - Groupe 2020-09
Mar Oct 06 @10:30 - 12:00PM
Cours d'hébreu - Groupe 2020-09 (4)
Cliquez ici pour Abonnez-vous

Zacharie chapitre 1

Version Bible
Livre
Chapitre
1
Nell’ottavo mese del secondo anno di Dario, la parola dell’Eterno fu rivolta a Zaccaria, figlio di Berekiah, figlio di Iddo, il profeta, dicendo:
2
»L’Eterno è stato grandemente adirato contro i vostri padri.
3
Perciò di’ loro: Cosí dice l’Eterno degli eserciti: Tornate a me, dice l’Eterno degli eserciti, e io tornerò a voi«, dice l’Eterno degli eserciti.
4
»Non siate come i vostri padri, ai quali i profeti del passato hanno proclamato, dicendo: »Cosí dice l’Eterno degli eserciti: Convertitevi dalle vostre vie malvagie e dalle vostre malvagie azioni«. Ma essi non diedero ascolto e non prestarono attenzione a me«, dice l’Eterno.
5
»I vostri padri, dove sono? E i profeti vivono forse per sempre?
6
Ma le mie parole e i miei statuti che avevo affidato ai miei servi, i profeti, non raggiunsero forse i vostri padri? Cosí essi si convertirono e dissero: »Come l’Eterno degli eserciti aveva stabilito di compiere nei nostri riguardi, in base alle nostre vie e alle nostre azioni, cosí egli ci ha fatto.««
7
Il giorno ventiquattro dell’undicesimo mese, che è il mese di Scebat, nel secondo anno di Dario, la parola dell’Eterno fu rivolta a Zaccaria, figlio di Berekiah, figlio di Iddo, il profeta, dicendo:
8
Di notte ebbi una visione; ed ecco un uomo, montato su un cavallo rosso, stava fra le piante di mirto in un fossato profondo, e dietro a lui c’erano cavalli rossi, sauri e bianchi.
9
Io domandai: »Mio signore, che significano queste cose?«. L’angelo, che parlava con me mi rispose: »Io ti farò vedere ciò che esse significano«.
10
Allora l’uomo che stava fra le piante di mirto prese a dire: »Questi sono quelli che l’Eterno ha mandato a percorrere la terra«.
11
Cosí essi risposero all’angelo dell’Eterno che stava fra le piante di mirto e dissero: »Abbiamo percorso la terra, ed ecco tutta la terra è in riposo e tranquilla«.
12
Allora l’angelo dell’Eterno prese a dire: »O Eterno degli eserciti, fino a quando continuerai a non avere compassione di Gerusalemme e delle città di Giuda, contro le quali sei stato adirato durante questi settant’anni?«.
13
Quindi all’angelo che parlava con me, l’Eterno rivolse parole buone, parole di conforto.
14
Cosí l’angelo che parlava con me mi disse: »Grida e di’ Cosí dice l’Eterno degli eserciti: »Io sono grandemente geloso di Gerusalemme e di Sion;
15
ma sono grandemente adirato con le nazioni che vivono nell’agiatezza, perché, quando mi ero un poco adirato, esse contribuirono ad aggravare il male".
16
Perciò cosí dice l’Eterno: »Io mi volgo di nuovo a Gerusalemme con compassione; il mio tempio vi sarà ricostruito, dice l’Eterno degli eserciti, e la corda sarà stesa su Gerusalemme«.
17
Grida ancora e di’ »Cosí dice l’Eterno degli eserciti: Le mie città traboccheranno ancora di beni; l’Eterno consolerà ancora Sion e sceglierà ancora Gerusalemme««.
18
Poi alzai gli occhi, guardai ed ecco quattro corna.
19
Io domandai all’angelo che parlava con me: »Che cosa sono queste?«. Egli mi rispose: »Queste sono le corna che hanno disperso Giuda, Israele, e Gerusalemme«.
20
Poi l’Eterno mi fece vedere quattro fabbri.
21
Io domandai: »Che cosa vengono a fare costoro?«. Egli rispose e disse: »Queste sono le corna che hanno disperso Giuda, cosí che nessuno poteva alzare la testa, ma questi fabbri vengono per spaventarle, per abbattere le corna delle nazioni che hanno alzato il loro corno contro il paese di Giuda per disperderlo«.

FORUM - Derniers messages

  • Pas de messages à afficher

Qui est en ligne ?

Nous avons 617 invités et un membre en ligne