Se souvenir de moi

       
Top Panel
mardi, 24 mai 2022
- - - - - -

ENSEIGNEMENT BIBLIQUE

CENTRE MESSIANIQUE BETH YESHOUA

Table des matières de la page (AutoAnchor Menu)

Table des matières de l'article (AutoAnchor Menu)

A+ R A-

 

SEFIRAT HAOMER Compte de l'Omer 5782

 

7 semaines séparent Pessah de Shavouot/Pentecôte🔥

Baroukh Ata AdoNaï Elohénou Mélèh Haolam Achèr Kidéchanou Ba Mashiah Yéshoua Vétsivanou Al Sefirat Ha'omèr
Hayom ... Laomèr

Béni sois-Tu, Eternel notre D.ieu, Roi de l'univers, qui nous a sanctifiés par le Messie Yéshoua et nous a commandé le compte du Omer. (Lévitique 23:15) 

A vos agendas, Rendez-vous avec l'Esprit Saint

Lecture proposée du lundi 18 au soir du mardi 19 avril 2022, cliquez sur "le souffle court" de l'Exode

Lecture proposée du soir du mardi 19 au soir du mercredi 20 avril 2022 : Lire le Psaume 32, le psaume de la repentance

Shavouot, (la Pentecôte) est prévue le vendredi 3 juin 2022 à 21h42,

c'est-à-dire,  dans :

 
  • Jours
  • Heures
  • Min
  • Sec

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

DPCALENDAR

Cliquez ici pour Abonnez-vous

Ezechiel chapitre 41

Version Bible
Livre
Chapitre
1
Poi mi condusse nel santuario e misurò i pilastri: sei cubiti di larghezza da una parte e sei cubiti di larghezza dall’altra parte, come era la larghezza del tabernacolo.
2
La larghezza dell’ingresso era di dieci cubiti e le pareti laterali dell’ingresso cinque cubiti da una parte e cinque cubiti dall’altra parte. Misurò la lunghezza del santuario: quaranta cubiti e venti cubiti di larghezza.
3
Quindi entrò dentro e misurò i pilastri della porta: due cubiti, la porta era sei cubiti e la larghezza della porta sette cubiti
4
Misurò la sua lunghezza, venti cubiti, e la larghezza davanti al santuario, venti cubiti; poi mi disse: »Questo è il luogo santissimo«.
5
Quindi misurò il muro del tempio: sei cubiti; mentre la larghezza di ogni camera laterale tutt’intorno al tempio era di quattro cubiti.
6
Le camere laterali erano a tre piani, una sopra l’altra, trenta camere per piano; esse si appoggiavano a sporgenze del muro del tempio, fatte tutt’intorno per le camere laterali; cosí erano attaccate ma non appoggiate sul muro del tempio.
7
L’ampiezza delle camere laterali aumentava man mano che si saliva da un piano all’altro, perché le sporgenze del muro del tempio salivano come gradini tutt’intorno al tempio; perciò l’ampiezza della struttura del tempio aumentava man mano che si saliva dal piano inferiore al superiore passando per quello di mezzo,
8
Vidi pure tutt’intorno al tempio un’elevazione; le fondamenta delle camere laterali erano di un’intera canna di sei cubiti.
9
La larghezza del muro esterno delle camere laterali era di cinque cubiti; lo spazio lasciato libero tra le camere laterali che appartenevano al tempio
10
e le camere esterne era di venti cubiti tutt’intorno al tempio.
11
Le porte delle camere laterali davano sullo spazio libero: una porta verso nord e una porta verso sud, la larghezza dello spazio libero era di cinque cubiti tutt’intorno.
12
La costruzione che si trovava di fronte allo spazio vuoto dal lato ovest aveva settanta cubiti di larghezza; il muro della costruzione aveva cinque cubiti di spessore tutt’intorno e una lunghezza di novanta cubiti.
13
Poi misurò il tempio che era cento cubiti di lunghezza. Lo spazio vuoto, la costruzione e i suoi muri erano pure cento cubiti di lunghezza.
14
La larghezza della facciata del tempio e dello spazio vuoto dal lato est era di cento cubiti.
15
Misurò la lunghezza della costruzione davanti allo spazio vuoto della costruzione, nella parte posteriore con le sue gallerie da una parte e dall’altra parte: cento cubiti. Cosí misurò l’interno del santuario e gli atri del cortile.
16
Le soglie, le finestre a grata e le gallerie tutt’intorno ai tre piani di fronte alle soglie erano ricoperte di legno tutt’intorno, dal pavimento fino alle finestre (le finestre erano coperte),
17
fin sopra la porta, l’interno e l’esterno del tempio all’intorno, dentro e fuori, secondo precise misure.
18
Vi erano riprodotti cherubini e palme, una palma fra cherubino e cherubino; ogni cherubino aveva due facce:
19
la faccia d’uomo era rivolta verso una palma da un lato, e la faccia di leone era rivolta verso l’altra palma dall’altro lato. Erano riprodotti tutt’intorno al tempio,
20
Dal pavimento fin sopra la porta e sulla parete del santuario erano riprodotti cherubini e palme.
21
Gli stipiti del santuario erano quadrati e cosí pure la facciata del luogo santo; l’aspetto dell’uno era come l’aspetto dell’altro.
22
L’altare era di legno, alto tre cubiti e lungo due cubiti; i suoi angoli, la sua lunghezza e le sue pareti erano di legno. L’uomo mi disse: »Questa è la tavola che sta davanti all’Eterno«.
23
Il santuario e il luogo santo avevano due porte.
24
Ogni porta aveva due battenti, due battenti che si piegavano in due: battenti per una porta e due battenti per altra.
25
Su di esse, sulle porte del santuario, erano scolpiti cherubini e palme, come quelli scolpiti sulle pareti. Sulla facciata dell’atrio, all’esterno, c’era una tettoia di legno.
26
C’erano finestre a grata e palme da entrambi i lati, sulle pareti laterali dell’atrio, sulle camere laterali del tempio e sulle tettoie.

Qui est en ligne ?

Nous avons 502 invités et aucun membre en ligne

We use cookies

Nous utilisons des cookies sur notre site web. Certains d’entre eux sont essentiels au fonctionnement du site et d’autres nous aident à améliorer ce site et l’expérience utilisateur (cookies traceurs). Vous pouvez décider vous-même si vous autorisez ou non ces cookies. Merci de noter que, si vous les rejetez, vous risquez de ne pas pouvoir utiliser l’ensemble des fonctionnalités du site.