Top Panel
vendredi, 14 août 2020
- - - - - -

BethYeshoua

Assemblée-Messianique

S'abonner

Shalom, Inscrivez-vous à l'une de nos newsletters
Recevoir captcha  Conditions d'utilisation
Vérifiez votre boite de réception. Si vous n'avez pas reçu de notification après votre inscription, écrivez-nous à
A+ R A-

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

Calendrier juif 5780

GTranslate

frarnlendeiwitplptruesyi

Messianiques Francophones Unis

Faites un don ou une offrande

Paiement international PayPal pour ASBLVIM 

La Voix de l'Israël Messianique

Objet-paiement

Commentaires

 

POUR BETHYESHOUA

Paiement virement international Fortis Banque  :  
BIC :  GEBABEBB   - IBAN : BE88 0014 7562 6341

ASBL VIM

Rue de Baume, 239

BE 7100 La Louvière 
En objet : don/offrande

__________________________________________

POUR WEBMASTER (Soutien COURS D'HEBREU, GESTION DU SITE)

- Paiement virement international Belfius Banque :

BIC : GKCCBEBB  - IBAN : BE68 0630 1537 4434

En objet : don/offrande pour la gestion du site et des cours d'hébreu

- Paiement par PayPal :  

Votre participation volontaire

Evénements proches

Sam Aoû 15 @13:30 - 03:30PM
Parasha Reeh - 5780
Cliquez ici pour Abonnez-vous

Jérémie chapitre 27

Version Bible
Livre
Chapitre
1
All’inizio del regno di Jehoiakim, figlio di Giosia, re di Giuda, questa parola fu rivolta dall’Eterno a Geremia, dicendo:
2
»Cosí mi ha detto l’Eterno: Fatti dei legami e dei gioghi e mettili sul tuo collo;
3
poi mandali al re di Edom, al re di Moab, al re dei figli di Ammon, al re di Tiro e al re di Sidone, per mezzo degli ambasciatori che sono venuti a Gerusalemme da Sedekia, re di Giuda;
4
e comanda loro che dicano ai loro signori: »Cosí dice l’Eterno degli eserciti, il DIO d’Israele: Cosí direte ai vostri signori:
5
Io ho fatto la terra, gli uomini e gli animali che sono sulla faccia della terra, con la mia grande potenza e col mio braccio steso, e la do a chi sembra bene ai miei occhi.
6
E ora ho dato tutti questi paesi in mano di Nebukadnetsar, re di Babilonia, mio servo; a lui ho pure dato le bestie della campagna perché lo servano.
7
Cosí tutte le nazioni serviranno a lui, a suo figlio e al figlio di suo figlio, finché verrà il tempo anche per il suo paese; allora molte nazioni e re potenti lo ridurranno in servitú
8
E avverrà che la nazione o il regno che non vorrà servire a lui, a Nebukadnetsar re di Babilonia, e non vorrà porre il suo collo sotto il giogo del re di Babilonia, quella nazione io la punirò, dice l’Eterno, »con la spada, con la fame e con la peste, finché non li abbia sterminati per mano sua.
9
Perciò non ascoltate i vostri profeti né i vostri indovini né i vostri sognatori né i vostri maghi né i vostri stregoni che vi dicono: »Non sarete asserviti al re di Babilonia!«.
10
Sí, essi vi profetizzano menzogna, per allontanarvi dal vostro paese, perché io vi disperda e voi periate.
11
Ma la nazione che porrà il suo collo sotto il giogo del re di Babilonia e lo servirà, io la lascerò stare nel suo paese«, dice l’Eterno, »ed essa lo coltiverà e vi dimorerà«.
12
Io parlai dunque a Sedekia, re di Giuda, in conformità a tutte queste parole e dissi: »Piegate il vostro collo sotto il giogo del re di Babilonia, servite lui e il suo popolo e vivrete.
13
Perché tu e il tuo popolo vorreste morire di spada, di fame e di peste, come l’Eterno ha parlato contro la nazione che non vuole servire il re di Babilonia?
14
Perciò non date ascolto alle parole dei profeti che vi dicono: »Non servirete il re di Babilonia« perché vi profetizzano menzogna«.
15
»Poiché io non li ho mandati«, dice l’Eterno, »ma profetizzano menzogna nel mio nome, perché io vi disperda e voi periate, voi e i profeti che vi profetizzano«.
16
Parlai pure ai sacerdoti e a tutto questo popolo, dicendo: »Cosí dice l’Eterno: Non date ascolto alle parole dei vostri profeti che vi profetizzano dicendo: »Ecco, ora gli arredi della casa dell’Eterno saranno presto riportati da Babilonia« perché vi profetizzano menzogna.
17
Non date loro ascolto! Servite il re di Babilonia e vivrete. Perché questa città dovrebbe essere ridotta a una desolazione?
18
Se sono profeti e se la parola dell’Eterno è con loro, intercedano ora presso l’Eterno degli eserciti, perché gli arredi che sono rimasti nella casa dell’Eterno, nella casa del re di Giuda e in Gerusalemme, non vadano a Babilonia«.
19
Cosí dice l’Eterno degli eserciti riguardo alle colonne, al mare, ai carrelli e al resto degli arredi rimasti in questa città.
20
che Nebukadnetsar, re di Babilonia, non prese, quando deportò Jekoniah figlio di Jehoiakim, re di Giuda, da Gerusalemme a Babilonia assieme a tutti i nobili di Giuda e di Gerusalemme;
21
sí, cosí dice l’Eterno degli eserciti, il DIO d’Israele, riguardo agli arredi che rimangono nella casa dell’Eterno, nella casa del re di Giuda e in Gerusalemme:
22
»Saranno portati a Babilonia e la resteranno, finché io li cercherò«, dice l’Eterno, »e li farò risalire e li riporterò in questo luogo«.

FORUM - Derniers messages

  • Pas de messages à afficher

Qui est en ligne ?

Nous avons 235 invités et aucun membre en ligne