Top Panel
jeudi, 22 octobre 2020
- - - - - -

BethYeshoua

Assemblée-Messianique

S'abonner

Shalom, Inscrivez-vous à l'une de nos newsletters
Recevoir captcha  Conditions d'utilisation
Vérifiez votre boite de réception. Si vous n'avez pas reçu de notification après votre inscription, écrivez-nous à
A+ R A-

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

Calendrier juif 5781

 

CALENDRIER JUIF DES PARASHOT 5781 (Sept. 2020 - Sept 2021)

Provided by www.hebcal.com with a Creative Commons Attribution 3.0 license

 

GTranslate

frarnlendeiwitplptruesyi

Messianiques Francophones Unis

Faites un don ou une offrande

Paiement international PayPal pour ASBLVIM 

La Voix de l'Israël Messianique

Objet-paiement

Commentaires

 

POUR BETHYESHOUA

Paiement virement international Fortis Banque  :  
BIC :  GEBABEBB   - IBAN : BE88 0014 7562 6341

ASBL VIM

Rue de Baume, 239

BE 7100 La Louvière 
En objet : don/offrande

__________________________________________

POUR WEBMASTER (Soutien COURS D'HEBREU, GESTION DU SITE)

- Paiement virement international Belfius Banque :

BIC : GKCCBEBB  - IBAN : BE68 0630 1537 4434

En objet : don/offrande pour la gestion du site et des cours d'hébreu

- Paiement par PayPal :  

Votre participation volontaire

Evénements proches

Sam Oct 24 @13:00 - 03:30PM
Parasha Noah 5781
Cliquez ici pour Abonnez-vous

Proverbes chapitre 23

Version Bible
Livre
Chapitre
1
Quando ti siedi a mangiare con un sovrano, considera attentamente ciò che hai davanti;
2
e mettiti un coltello alla gola, se hai molto appetito.
3
Non desiderare le sue pietanze squisite, perché sono un cibo ingannatore.
4
Non affaticarti per diventare ricco, rinuncia al tuo intendimento.
5
Vuoi fissare i tuoi occhi su ciò che scompare? Poiché la ricchezza metterà certamente le ali, come un’aquila che vola verso il cielo.
6
Non mangiare il pane di chi ha l’occhio malvagio e non desiderare i suoi cibi squisiti
7
poiché, come pensa nel suo cuore, cosí egli è; »Mangia e bevi!«, ti dirà, ma il suo cuore non è con te.
8
Vomiterai il boccone che hai mangiato e sprecherai le tue dolci parole.
9
Non rivolgere la parola allo stolto, perché disprezzerà il senno dei tuoi discorsi.
10
Non spostare il confine antico e non entrare nei campi degli orfani,
11
perché il loro vendicatore, è potente; egli difenderà la loro causa contro di te.
12
Applica il tuo cuore all’ammaestramento e i tuoi orecchi a parole di conoscenza.
13
Non risparmiare la correzione al fanciullo; anche se lo batti con la verga, non morrà;
14
lo batterai con la verga, ma libererai l’anima sua dallo Sceol.
15
Figlio mio, se il tuo cuore è saggio, anche il mio cuore si rallegrerà;
16
il mio cuore esulterà, quando le tue labbra diranno cose rette.
17
Il tuo cuore non porti invidia ai peccatori, ma continui sempre nel timore dell’Eterno;
18
poiché c’è un futuro, e la tua speranza non sarà distrutta.
19
Ascolta, figlio mio, sii saggio, e dirigi il cuore per la diritta via.
20
Non stare con i bevitori di vino né con i ghiotti e mangiatori di carne;
21
perché l’ubriacone e il ghiottone impoveriranno e il dormiglione si vestirà di stracci.
22
Ascolta tuo padre che ti ha generato e non disprezzare tua madre quando sarà vecchia.
23
Acquista verità e non venderla, acquista sapienza, ammaestramento e intendimento.
24
Il padre del giusto gioirà grandemente; chi ha generato un savio ne avrà gioia.
25
Si rallegri tuo padre e tua madre e gioisca colei che ti ha partorito.
26
Figlio mio, dammi il tuo cuore, e i tuoi occhi prendano piacere nelle mie vie.
27
Perché la prostituta è una fossa profonda e la donna altrui un pozzo stretto.
28
Anch’essa sta in agguato come un ladro e aumenta fra gli uomini il numero di quelli infedeli.
29
Per chi sono gli »ahi«, per chi gli »ahimè«? Per chi le liti, per chi i lamenti? Per chi le ferite senza ragione? Per chi gli occhi rossi?
30
Per quelli che si soffermano a lungo presso il vino, per quelli che vanno in cerca di vino drogato.
31
Non guardare il vino quando rosseggia, quando scintilla nella coppa e va giú cosí facilmente!
32
Alla fine esso morde come un serpente e punge come un basilisco.
33
I tuoi occhi vedranno cose strane e il tuo cuore proferirà cose perverse.
34
Sarai come chi si trova in mezzo al mare, come chi si corica in cima all’albero della nave.
35
Dirai: »Mi hanno picchiato, ma non mi hanno fatto male; mi hanno percosso, ma non me ne sono accorto. Quando mi sveglierò tornerò a cercarne ancora!«.

FORUM - Derniers messages

  • Pas de messages à afficher

Qui est en ligne ?

Nous avons 1176 invités et aucun membre en ligne