Top Panel
samedi, 19 septembre 2020
- - - - - -

BethYeshoua

Assemblée-Messianique

S'abonner

Shalom, Inscrivez-vous à l'une de nos newsletters
Recevoir captcha  Conditions d'utilisation
Vérifiez votre boite de réception. Si vous n'avez pas reçu de notification après votre inscription, écrivez-nous à
A+ R A-

Suivez-nous sur Youtube

La parasha messianique pour les nuls

Calendrier juif 5780

GTranslate

frarnlendeiwitplptruesyi

Messianiques Francophones Unis

Faites un don ou une offrande

Paiement international PayPal pour ASBLVIM 

La Voix de l'Israël Messianique

Objet-paiement

Commentaires

 

POUR BETHYESHOUA

Paiement virement international Fortis Banque  :  
BIC :  GEBABEBB   - IBAN : BE88 0014 7562 6341

ASBL VIM

Rue de Baume, 239

BE 7100 La Louvière 
En objet : don/offrande

__________________________________________

POUR WEBMASTER (Soutien COURS D'HEBREU, GESTION DU SITE)

- Paiement virement international Belfius Banque :

BIC : GKCCBEBB  - IBAN : BE68 0630 1537 4434

En objet : don/offrande pour la gestion du site et des cours d'hébreu

- Paiement par PayPal :  

Votre participation volontaire

Evénements proches

Sam Sep 19
Yom Teroua (Rosh Hashanah)
Sam Sep 19 @13:00 - 03:00PM
Parasha Vayelekh 5780
Sam Sep 19 @16:00 - 05:00PM
Service de shabbat
Dim Sep 20
Yom Teroua (Rosh Hashanah)
Lun Sep 21 @17:15 - 07:15PM
Cours d'hébreu - Groupe 2020-06 (Psaume 1)
Mar Sep 22 @10:30 - 12:00PM
Cours d'hébreu - groupe 2020-09 (2)
Mar Sep 22 @20:00 - 09:00PM
Réunion de prière
Mer Sep 23 @17:00 - 07:30PM
Cours d'hébreu biblique - groupe 2020-01
Ven Sep 25 @20:00 - 09:00PM
Réunion de prière
Sam Sep 26 @13:00 - 03:00PM
Parasha Haazinou 5780
Cliquez ici pour Abonnez-vous

Job chapitre 30

Version Bible
Livre
Chapitre
1
»Ora invece i piú giovani di me mi deridono, quelli i cui padri avrei rifiutato di mettere fra i cani del mio gregge.
2
Del resto, a che cosa mi sarebbe valsa la forza delle loro mani? Il loro vigore è distrutto.
3
Emaciati per la miseria e per la fame, fuggono di notte nel deserto desolato e arido.
4
strappando erba amara accanto ai cespugli e radici di ginestra per loro cibo.
5
Sono scacciati di mezzo agli uomini che gridano dietro a loro come a ladri.
6
Sono costretti a vivere nei dirupi delle valli, nelle caverne della terra e fra le rocce;
7
urlano fra i cespugli e si stringono insieme sotto i rovi;
8
gente stupida, sí, gente spregevole, cacciati via dal paese.
9
Ora sono diventato il loro canto di scherno, sí, sono il loro zimbello.
10
Hanno orrore di me, stanno lontano da me e non esitano a sputarmi in faccia.
11
Poiché Dio ha allentato la corda della mia tenda e mi ha umiliato, essi hanno rotto ogni freno davanti a me.
12
Questa gentaglia si leva alla mia destra, spingono lontano i miei piedi e preparano contro di me le vie per distruggermi.
13
Sovvertono il mio cammino, peggiorano la mia sventura, anche se nessuno li soccorre.
14
Si avvicinano come attraverso un’ampia breccia, si lanciano su di me come un uragano.
15
Mi piombano addosso terrori, danno la caccia al mio onore come il vento, e la mia prosperità si dilegua come una nube.
16
Ora mi struggo dentro di me, e i giorni di afflizione mi sono venuti addosso,
17
Di notte mi sento trafiggere le ossa, e i dolori che mi rodono non mi danno tregua.
18
Per la grande violenza la mia veste si deforma, mi stringe attorno come il colletto del mio mantello.
19
Egli mi ha gettato nel fango e sono diventato come polvere e cenere.
20
Io grido a te, e tu non mi rispondi; ti sto davanti, ma tu mi stai ad osservare.
21
Sei divenuto crudele verso di me; mi perseguiti con la potenza della tua mano.
22
Mi sollevi in alto sul vento, mi fai cavalcare su di esso e mi fai scomparire nella tempesta.
23
So infatti che tu mi conduci alla morte, alla casa di convegno di tutti i viventi.
24
Certamente non stenderà la sua mano alla tomba, anche se nella sua sventura grida in cerca di aiuto.
25
Non ho forse io pianto per chi era nell’avversità, e non mi sono addolorato per il povero?
26
Quando aspettavo il bene, è venuto il male; quando aspettavo la luce, è venuta l’oscurità.
27
Le mie viscere ribollono senza tregua, sono venuti per me giorni d’afflizione.
28
Vado attorno tutto annerito, ma non dal sole; mi alzo nell’assemblea e grido in cerca di aiuto.
29
Sono diventato fratello degli sciacalli e compagno degli struzzi.
30
La mia pelle si è annerita su di me e le mie ossa bruciano dal calore.
31
La mia cetra serve solo per lamenti e il mio flauto per voci di pianto«

FORUM - Derniers messages

  • Pas de messages à afficher

Qui est en ligne ?

Nous avons 492 invités et aucun membre en ligne